Home Editoriali Quali armi?
PDF Stampa E-mail

ArmiQUALI ARMI?

 
Gesù disse: "Voi udrete parlare di guerre e di rumori di guerre,..." (Matt. 24:6). In varie parti del mondo ci sono conflitti in atto: lotte tra varie fazioni all'interno di uno stesso Paese, come in Libia; lotte tra popoli in perenne contrasto, come nella striscia di Gaza; lotte di carattere regionale, come quella tra la Russia e l'Ucraina.
 
Preoccupa in modo particolare l'azione violenta e spietata di vari gruppi che si rifanno all'ideologia della jihad, quella che nell'accezione comune è definita come la "guerra santa" dell'Islamismo contro l'Occidente. Sono tanti i Paesi coinvolti: Siria, Iraq, Nigeria, Somalia ed altri ancora. Si cerca di contrastare l'azione brutale di queste milizie con interventi militari ed invio di armi per difendersi dalla minaccia jihadista. La Parola del Signore ci ricorda che il nostro combattimento non è contro "sangue e carne", ma "contro le potenze, contro i dominatori di questo mondo di tenebre, contro le forze spirituali della malvagità" (Ef. 6:12). I nostri nemici non sono gli uomini di fede islamica, ma le potenze infernali che accecano le menti e portano gli uomini alla distruzione fisica e spirituale. E per tale combattimento Gesù ci ha insegnato ad usare altre armi per contrastare il male: quelle dell'amore e della predicazione del Vangelo. 
 
Domenica 24 agosto abbiamo ricevuto la visita dei coniugi Michele ed Elena Mango nella nostra comunità. Questi coniugi sono in partenza per l'Albania, dove già opera un'altra coppia di missionari italiani, in collaborazione con i credenti del posto. In questo stesso periodo un'altra coppia di credenti italiani partirà per il Niger. Albania e Niger sono due Paesi a maggioranza musulmana. Strappare anime al nemico significa seminare pace e amore nei cuori ed estirpare odio e violenza. Chi resta, sostenga con la preghiera e con il proprio contributo economico chi parte per diffondere il messaggio di salvezza del Signore Gesù. Questo è il compito della Chiesa, in ogni tempo e in ogni luogo. In attesa che torni dal cielo Gesù e che finalmente stabilisca il suo Regno di pace e di giustizia che non avrà mai fine.
 

Copyright © 2009 - 2019. Tutti i diritti sono riservati. Non è consentita la riproduzione parziale o totale dei contenuti e della grafica presenti nel sito su mezzi cartacei o elettronici senza la previa autorizzazione dei responsabili.


Progettazione e sviluppo by Ing. Marco Arata. Testata by Alessandro Marzullo. Grafica basata su template by Joomla.it. Powered by Joomla!. Valido XHTML e CSS.